ricette facili

ricette facili

mercoledì 8 febbraio 2012

TRECCIA ANGELICA


Ricetta della Torta Angelica di giallo zafferano

Ingredienti:
...per il lievitino:
- 75 gr Acqua
- 135 gr Farina manitoba,
- 13 gr Lievito di birra (mezzo cubetto)
- 1 cucchiaino di zucchero

...per l'impasto:
- 120 gr Burro
- 100 gr Cioccolato fondente in gocce,
- 400 gr Farina manitoba,
- 120 gr Latte
- 3 tuorli
- 75 gr di zucchero
- 1 cucchiaino di sale

..per la glassa:
- 1 albume Uova
- 150 gr Zucchero a velo,

...per spennellare:
- 50 gr Burro fuso,

Iniziate col preparare il lievitino: mettete in una ciotola l’acqua tiepida, scioglieteci dentro un cucchiaino di zucchero e aggiungete il lievito di birra sbriciolato. Mescolate per sciogliere bene gli ingredienti e poi uniteli alla farina e impastate fino ad ottenere un composto liscio che ridurrete in una palla .
Mettete l’impasto in una ciotola, coprite con della pellicola e lasciate lievitare per mezz’ora in un luogo tiepido.
Nel frattempo preparate l’impasto: tagliate il burro a cubetti e lasciatelo ammorbidire a temperatura ambiente, versate nel latte lo zucchero e poi i tuorli, sbattendolo con una frusta per romperli, il pizzico di sale e unite il tutto alla farina quindi impastate. Aggiungete il burro e lavorate l’impasto almeno 10 minuti fino a che risulterà ben elastico e si staccherà dalle pareti della ciotola.
Quando il lievitino sarà lievitato, unitelo all’impasto ottenuto e quindi amalgamateli assieme in modo omogeneo; date al composto la forma di palla e adagiatelo in una ciotola, quindi lasciatelo lievitare per almeno due ore.
Trascorso il tempo necessario, versate l’impasto su di un foglio di carta da forno
e, senza lavorarlo troppo, stendetelo con un mattarello fino a formare un rettangolo dello spessore di 2-3 mm. Spennellate la sfoglia ottenuta con il burro fuso freddo, cospargetela con le gocce di cioccolato fondente quindi arrotolatela su lato più lungo lasciando la chiusura sul fondo.
Tagliate il rotolo a metà con un coltello dalla lama sottile e infarinata quindi separate le due parti e intrecciatele avendo cura di tenere la parte tagliata verso l’alto in modo che si intravedano le sezioni e il suo ripieno.
Spennellatela con il burro fuso e lasciatela lievitare 30-40 minuti in un luogo tiepido in modo che raddoppi il suo volume. Cuocete in forno a 180° per circa 30/35 minuti e a metà cottura controllate che la treccia non sia troppo scura in superficie, altrimenti copritela con della carta stagnola e continuate la cottura.
Nel frattempo preparate la glassa, sbattendo con una forchetta un albume con 150 gr di zucchero a velo. Non appena avrete ottenuto una glassa densa, versatela sulla torta angelica appena sfornata cosicché col calore si solidifichi in fretta.

-> Non aspettatevi una torta, il risultato è più simile a un pane dolce.. ma molto buono!

3 commenti:

  1. veramente fantastica e ricca!! complimenti

    RispondiElimina
  2. Mamma Mia, che voglia che mi fa... proprio pochi giorni fa dicevo che è la prima cosa che preparerò alla fine di questa maledetta dieta!!! Io uso la ricetta delle Sorelle Simili, che indicano di chiuderla a ciambella, ma ti dirò che l'idea della treccia mi sembra proprio vincente!!!... Prima o poi, la posterò anch'io! Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'intenzione era ben quella di farla a ciambella, ma devo averla fatta un po' troppo ciccia, per cui non riuscivo a chiuderla.. ;-) e così ho optato per la treccia!
      Ho visitato il tuo blog, bello! bye

      Elimina