ricette facili

ricette facili

giovedì 22 dicembre 2011

ALBERO DI BISCOTTI DI PAN DI ZENZERO



un grazie a Loredana per il kit..

Ingredienti:
- 1 uovo
- 160 gr di farina bianca
- 50 gr di zucchero a velo
- 40 gr di miele intiepidito
- 1 cucchiaino di bicarbonato
- Mezzo cucchiaino di un mix di spezie per pan di zenzero (oppure un pizzico di cannella, chiodi di garofano e zenzero in polvere)
- Kit stampini Tescoma per alberello di natale

Mescolate la farina con le spezie, aggiungete lo zucchero a velo, il bicarbonato, l’uovo leggermente sbattuto e il miele intiepidito al micronde per agevolarne la fluidità.
Impastate bene. All’inizio l’impasto farà un po’ fatica a legare ma poi abbiate fiducia che si compatta (evtl. potete aggiungere ancora un filo di miele).
Avvolgete l’impasto nella pellicola trasparente e mettete in frigo per un’oretta a riposare.
Stendete la sfoglia dello spessore di circa 3 mm ,su di un foglio di carta da forno, e ritagliate le stelle, gli anellini che saranno i distanziatori tra una stella e l’altra, i quadrati che diventeranno poi i pacchettini e la stella cometa. Sia le stelle che gli anellini vanno forati al centro con l’apposito stampino al fine di permetterne poi l’infilaggio.
Disponete tutti i pezzi ricavati su di una teglia con carta da forno, spennellate la superficie dei biscotti con albume d’uovo e infornate a 150° fino a doratura.
Sfornate, fate raffreddare e decorate con glassa di zucchero.
Lasciate raffreddare ulteriormente e componete il vostro albero infilando sul supporto metallico apposito prima la stella più grande, mettendo poi un anellino, aggiungendo un’altra stella leggermente più piccola e via così fino a raggiungere la punta del supporto e alla quale fisserete con un po’ di glassa la stella cometa che farà da punta.
(I miei biscotti son lievitati più del previsto quindi non son riuscita ad utilizzare tutte le stelle del Kit Tescoma).

-> Per la glassa per decorare, se non la trovate già pronta e volete farla, mescolate assieme albume d’uovo con zucchero a velo filo ad ottenere un composto omogeneo e consistente.

domenica 11 dicembre 2011

BISCOTTI DI NATALE ALLE NOCI


Ingredienti:
- 200 gr farina
- 100 gr di zucchero
- 200 gr di noci tritate finemente
- 200 gr di burro
- Cioccolato fondente per guarnire

PreparaTe l’impasto amalgamando la farina, le noci tritate, lo zucchero. Aggiungete il burro tagliato a pezzettini e amalgamate bene fino ad ottenere un impasto liscio. Formate un panetto e avvolgete in pellicola trasparente e mettete in frigorifero per almeno un oretta.
Stendete l’impasto col mattarello e con l’aiuto di un tagliapasta ricavate la forma che preferite (dei cerchi, dei cuori, delle stelle..).
Se necessario rimettete l’impasto in frigo per qualche minuto se l’impasto diventa troppo molle.
Disponete i biscotti su di una teglia con carta da forno e cuocete in forno a 200° per circa 10-12 minuti.
Fate raffreddare e una volta freddi immergetene un estremità nel cioccolato fondente fuso a bagnomaria o al microonde.
A piacere decorate con granella di noci.

sabato 10 dicembre 2011

ZELTEN


deliziosa ricetta della signora Arrigoni per gentile concessione di Marica

Ingredienti:
- 2 hg farina
- 2 uova
- 1 ½ hg zucchero
- 1 hg burro
- 1 bustina lievito
- 1 cucchiaio di rum
- acqua
- 1 pizzico di sale
- 1 ½ hg uva sultanina
- 2 hg noci
- 2 hg fichi secchi
- 1 hg pinoli
- mandorle e ciliege candite per guarnire

Mettete in ammollo uvetta e fichi tagliati a pezzetti in acqua con un cucchiaio di rum per circa due ore.
Preparate l’impasto mescolando assieme la farina, un pizzico di sale, il burro fuso, le uova, lo zucchero e il lievito.
Aggiungetevi poi la frutta secca ammollata ma strizzata e le noci e pinoli spezzettati.
Disponete l'impasto in una stampo d'alluminio basso o di carta da forno e livellate con l'aiuto di una spatola.
Guarnite con mandorle sgusciate, pinoli e ciliegie candite e infornate a 180° per circa 30 minuti.

-> Con queste dosi ottenete due zelten del diametro di circa 22 cm

lunedì 5 dicembre 2011

BISCOTTI DI NATALE AL COCCO


Ricetta della zia Ersilia

Ingredienti:
- 600 gr. di zucchero
- 9 albumi
- 500 gr. farina di cocco
- 1 bustina di vanillina
- 100 gr. di pangrattato

Montate gli albumi a neve, incorporate poco per volta lo zucchero e la vanillina.
Aggiungete la farina di cocco e il pangrattato, mescolando dall’alto verso il basso.
Disponete una cucchiaiata di impasto sulla placca del forno rivestita con carta da forno e cuocete in forno preriscaldato a 150° per 20 minuti.

-> se le dosi vi spaventano dividete tutti gli ingredienti a metà, usando 4 albumi..

BISCOTTI DI NATALE ALLE MANDORLE


ricetta KIPFERL di giallozafferano.it

Ingredienti:
- 150 g Burro
- 250 g Farina
- 100 g Zucchero
- 100 g Mandorle pelate tritate finemente
- 1 uovo
- 1 bustina Vanillina
- Zucchero a velo/cioccolato fondente/marmellata

Prendete una ciotola e versateci la farina, aggiungete le mandorle tritate, lo zucchero e unite poi la farina, il burro a pezzettini, l’uovo, la vanillina e amalgamate bene il tutto.
Quando l'impasto sarà sufficientemente compatto, formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola trasparente e lasciatelo riposare in frigo per almeno 2 ore.
Trascorse le due ore, preparate i vostri kipferl prendendo un po’ d’impasto e creando dei piccoli ferri di cavallo dello spessore di 1-2 centimetri e disponeteli su una placca da forno rivestita con l'apposita carta. Oppure potete usare lo stesso impasto per ricavare, con l’aiuto degli appositi stampini tagliapasta, delle stelle, dei cerchi, dei fiori, dei cuori..
Mettete il tutto in forno preriscaldato a 170° per almeno 15 minuti.
I biscotti saranno pronti quando avranno assunto un colore leggermente dorato.
Toglieteli dal forno e spolverateli con dello zucchero a velo.

-> Potete decorarli come più preferite, con un spolverata di zucchero a velo o dei fili di cioccolato fondente fuso a bagnomaria oppure appaiandoli a due a due e spalmando al suo interno marmellata o nutella..

giovedì 24 novembre 2011

BRANZINO IN CROSTA DI ZUCCHINE del Giangi


Ingredienti:
- filetti di branzino
- zucchine a fette sottili
- sale
- pepe
- olio extravergine d’oliva
- dado granulare di pesce
- pangrattato
- prezzemolo
- aglio in polvere

Prendete un filetto di branzino, appoggiatelo su di un tagliere e con un coltello ben affilato eliminate la pelle. (Partendo dalla coda, incidete tra la polpa e la pelle tenendo il coltello quasi orizzontale al piano, separare la polpa dalla pelle. Afferrate la pelle e tenendola tirata continuate a tagliare per staccare la pelle fino in fondo al filetto). Tagliate ora il filetto a metà con un taglio obliquo. Ripete con tutti i filetti.
Prendete una teglia con carta da forno, versate un filo d’olio e adagiatevi sopra le due metà di ogni filetto leggermente sovrapposte.
Salate, pepate, insaporite con un pizzico di dado granulare e disponetevi sopra le fettine sottili di zucchina, leggermente sovrapposte fra loro, fino a coprirne tutta la superficie.
Preparate un trito di pangrattato, prezzemolo, sale, pepe, un filo d’olio e se vi piace un pizzico di aglio in polvere. (Deve essere abbastanza asciutto.)
Disporre il mix di pangrattato sopra le zucchine, aggiungere ancora un filo d’olio e infornate a 180° per circa 15 minuti.

-> I filetti in crosta di zucchine possono essere preparati in anticipo e cotti all’ ultimo minuto.

-> Potete sostituire le zucchine con fette sottili di patate che però se preparate in anticipo diventano scure quindi eventualmente potete dargli una sbollentata per un minuto

mercoledì 23 novembre 2011

CRESPELLE


Ingredienti:
- crepes
- prosciutto a fette
- sottilette o altro formaggio filante affettato sottile
- besciamella

Preparare le crepes come da ricetta base (ved. sezione impasti base).
Prendere una crepe e disponetevi sopra una fetta di prosciutto cotto (o mezza se son grandi) evitando che fuori esca dalla crepe.
Adagiatevi sopra una fettina di formaggio e piegate delicatamente a metà e poi ancora a metà fino ad ottenere un triangolo.
Ripetete con le altre crepes.
Prendete una teglia da forno, cospargete il forndo della teglia con qualche cucchiaio di besciamella, adagiatevi le crespelle piegate e coprite con altra besciamella (ved. ricetta base in sezione salse).
Mettete in forno caldo a 180° per circa 20 minuti o finchè cominceranno a gratinare.

-> Potete aggiungere del parmiggiano per insaporire ulteriormente la besciamella.

-> Una variante classica è quella di farcirle con spinaci lessati e insaporiti con burro, formaggio grattuggiato, sale, pepe e dado granulare ai quali aggiungerete anche un po di ricotta o besciamella; oppure per una variante gustosa, farcitele con gongorzola al mascarpone e un trito di noci.

martedì 22 novembre 2011

BACI DI DAMA


Ingredienti:
- 200 gr Burro
- 200 gr di Farina
- 100 gr di nocciole tritate
- 100 gr. di mandorle tritate
- 200 gr Zucchero
- un grosso pizzico di sale
- qualche goccia di estratto Vaniglia
- 150 gr Cioccolato fondente oppure nutella

Mettete le nocciole e le mandorle nel vaso del mixer e frullatele insieme allo zucchero.
In una ciotola impastate il burro tagliato a pezzettini con la farina, le mandorle e nocciole tritate con lo zucchero, un pizzico di sale e amalgamate bene con le mani.
Quindi aggiungete all'impasto l'essenza di vaniglia.
Impastate il tutto fino ad ottenere un unico panetto, avvolgetelo nella pellicola trasparente e lasciatelo riposare in frigorifero per almeno un'ora.
Una volta che l'impasto si sarà rassodato, suddividetelo in tanti bastoncini, da cui poi taglierete delle piccole porzioni di impasto (di circa 8 gr) che utilizzerete per formare delle palline.
Disponete le palline di impasto su una placca da forno, foderata con carta da forno. Rimettete di nuovo le palline così formate in frigorifero per almeno altri 30 minuti. Dopodiché infornate e lasciate cuocere in forno statico a 160 gradi per circa 20 minuti, o fino a che la base del biscotto non si sarà dorata.
Quando i biscotti saranno cotti, fateli raffreddare.
Fate sciogliere il cioccolato a bagnomaria oppure nel forno a microonde.
Aiutandovi con un coltellino spalmate il cioccolato fuso (ma un po’ raffreddato) sulla parte piatta del biscotto e ricoprite delicatamente con un altro biscotto.
Mettete i baci di dama su di un vassoio e lasciate che il cioccolato indurisca, poi potrete servire i vostri deliziosi baci di dama.

TORTA SOFFICE DI RICOTTA E CIOCCOLATO


Altra ricetta tratta dal libro “I menu di Benedetta”

Ingredienti:
300 gr. di ricotta
200 gr. di zucchero
3 uova
200 gr. di farina
1 bustina di lievito per dolci
2 cucchiai di cacao amaro
150 gr. di gocce di cioccolato

Mescolate la ricotta con lo zucchero, aggiungete le uova e poi la farina precedentemente setacciata col lievito.
Amalgamate bene tutti gli ingredienti, aggiungete il cacao e le gocce di cioccolato.
Versate l’impasto in una tortiera ricoperta con carta da forno e cuocete a 180° per 30 minuti.

CREPES


Ingredienti:
- 100 g di farina
- 2 uova intere
- 1/4 di latte
- un filo d’olio
- un pizzico di sale
- olio spray staccante

In una terrina mettete la farina a fontana, nel centro sgusciatevi le uova, unite tre o quattro cucchiai di latte e mescolate per amalgamare. Diluite il composto versando a filo il restante latte fino a ottenere un impasto fluido. Aggiungete un filo d’olio e salate.
Lavorate il composto con una piccola frusta o col frullatore ad immersione fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo.
Lasciatelo riposare per un’oretta.
Al momento di cuocere le crêpe ungete d’olio (o di burro) il fondo di un padellino antiaderente, lasciate scaldare, versatevi due cucchiai di pastella avendo cura di togliere la padella dal fuoco mentre versate la pastella, e muovete il padellino affinché la pastella si allarghi su tutto il fondo e cuocete da entrambi i lati.
Così di seguito fino a esaurimento del composto.

-> Per una versione dolce potete sostituire il sale con un paio di cucchiai di zucchero alla pastella da farcire con nutella o salsa ai frutti di bosco o panna e frutti di bosco freschi..
-> Nella versione salata potete aggiungere anche un cucchiaino di prezzemolo invece..

giovedì 17 novembre 2011

YO-YO


Ingredienti:
- 2 uova intere
- 125 grammi di farina
- 125 grammi di zucchero
- ½ tazza di latte
- 80 gr. burro fuso
- mezza bustina di lievito
- vanillina

Per la crema al cioccolato:
- nutella
- latte

- cioccolato fondente per la decorazione finale

In una terrina sbattete le uova con lo zucchero. Unite poi la farina, la vanillina ed il lievito ed amalgamate bene fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo.
Mettete in frigo e lasciate riposare l’impasto per una ventina di minuti.
Versate il composto a cucchiaiate sulla teglia rivestita con carta da forno, spalmando un po’ per ottenere dei cerchi di circa 7 cm. di diametro.
Infornate a 180 gradi per 10 minuti circa (non devono colorirsi troppo).
Una volta sfornati, lasciateli intiepidire e ricavate dei cerchi più regolari, con l’aiuto di uno stampino o di un bicchiere.
Preparate la crema per la farcitura, diluendo la nutella con un po’ di latte, fino ad ottenere una crema più facile da spalmare.
Spalmate la crema su metà dei cerchi di pasta e chiudete con un’altra metà.
Decorate con del cioccolato fondente sciolto al microonde a formare le tipiche righe degli Yo-Yo.

Ps. la ricetta è molto simile a quella dei waffel, con meno puro e il lievito in più.. alcuni non ci mettono i tuorli, io ce li ho messi!

TORTA ZEBRATA di Benedetta Parodi


tratta dal nuovo libro "I menù di Benedetta"

Ingredienti:
- 4 uova
- 250 gr di zucchero
- 250 ml di latte
- 200 ml di olio
- 1 bustina vanillina
- 1 bustina di lievito per dolci
- 300 gr. di farina
- 2 cucchiai di cacao

Sbattete le uova con lo zucchero in modo da ottenere un composto chiaro e spumoso.
Aggiungete l’olio e il latte, mescolando bene.
Aggiungete la farina precedentemente setacciata col lievito e la vanillina e amalgamate bene fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo.
Dividete l’impasto in due ciotole e aggiungete il cacao soltanto ad una dei due composti.
Foderate una tortiera rotonda con carta da forno e versate al centro 3 cucchiai di impasto bianco, poi sempre al centro, altri 3 cucchiai di impasto scuro, poi di nuovo quello bianco e ancora quello scuro e così via fino all’esaurimento degli ingredienti. Gli impasti si distribuiranno a strati creando il famoso "effetto zebrato".
Cuocete in forno a 180° per 40 minuti.

venerdì 11 novembre 2011

WAFFEL


Ingredienti:
- 2 uova;
- 125 gr. di zucchero;
- 125 gr. di farina bianca 00;
- 125 gr. di burro fuso
- ½ tazza di latte;
- 1 pizzico di sale;
- 1 bustina di vanillina.

Preriscaldate la macchina per le cialde.
Sbattete i tuorli con lo zucchero in una ciotola di grandi dimensioni.
Aggiungete il latte, la farina, il burro fuso, un pizzico di sale e la vanillina.
Aggiungete poi gli albumi montanti a neve e amalgamate bene gli ingredienti fino ad ottenere una pastella liscia e omogenea.
Versate un po’ di composto sulla piastra da waffel calda, precedentemente unta (o spruzzata con spray staccante) e chiudete (utilizzando come me la cialdiera della Clatronic da cui si ricavano 5 cialde a cuore, io ho messo due cucchiai di impasto per volta).
Cuocete fino a doratura e ripetete l’operazione con la restante pastella.
Servite caldi con zucchero a velo

-> Ottimi per la colazione anche accompagnati da una salsa ai frutti di bosco, di cioccolato o con sciroppo d’acero!

lunedì 7 novembre 2011

SPIEDINI DI SEPPIE E GAMBERI


Ingredienti:
- seppioline
- gamberi
- pangrattato
- olio extravergine d'oliva
- sale
- pepe
- prezzemolo
- erbe aromatiche
- aglio in polvere

Componete gli spiedini alternando seppioline aperte o divise a metà a seconda della grandezza e gamberi sgusciati. Alle estermità potete posizionare i ciuffetti delle seppie.
Mettete a marinare gli spiedini con olio e un trito di erbe aromatiche a vostro gradimento
Scaldate bene una bistecchiera e disponete gli spiedini scolati dalla marinatura.
Fateli cuocere circa 5 minuti e girate sull'altro lato.
Preparate una cremina con pangrattato, olio, sale, pepe, aglio in polvere e prezzemolo e spennellatelo sugli spiedini.
Fate cuocere qualche minuto fino al raggiungimento della cottura desiderata e servite subito.

-> alla panatura potete aggiungere del peperoncino per un effetto più piccante

TAGLIATELLE DI FARINA DI CASTAGNE


Ingredienti:
- 150 gr. farino bianca 00
- 150 gr. farina di castagne
- 3 uova
- 1 pizzico di sale

Disponete le farine a fontana e rompete al centro le uova. Con l'aiuto di una forchetta sbattete leggermente le uova e incorporate a poco a poco la farina.
Impastate bene e lavorate bene la pasta al fine di ottenere un impasto omogeneo.
Avvolgete nella pellicola trasparente la pasta e lasciate riposare in un luogo fresco e asciutto.
Con l'aiuto della macchina della pasta tirate la sfoglia dello spessore desiderato, facendolo passare più volte nella macchinetta e diminuendo ogni volta di una tacca lo spessore della sfoglia. Passate poi nell apposito rullo per tagliatelle e ricavate le tagliatelle. Cospargete con una spolverata di farina e mettete da parte fino al momento della cottura.
Lessate in abbondante acqua salata e condite con un sugo ai funghi o un ragù bianco (di carni binache).

TORTA DI RICOTTA E AMARETTI


Ingredienti:
Per la pasta:
- 1 uovo
- 150 gr. di burro
- 300 gr. di farina
- 1 bustina di lievito
- 100 gr. di amaretti
- 100 gr. di zucchero
Per il ripieno:
- 1 uovo
- 2 etti di amaretti sbriciolati fini
- 2 etti di ricotta
- 1 etto di zucchero

Preparare la pasta: sbattere l’uovo con lo zucchero, aggiungere il burro sciolto a bagnomaria, la busta di lievito, la farina bianca e gli amaretti.

Preparare il ripieno: sbattere l’uovo con lo zucchero, aggiungere la ricotta e gli amaretti e amalgamare a mano.

Imburrare la tortiera e coprire il fondo con metà impasto, deponendolo a pizzichi.
Versare tutto il ripieno e coprire con il resto della pasta, deponendolo sempre a pizzichi.

Infornare a 180° per circa 35 minuti.

martedì 25 ottobre 2011

MADELEINE


Ingredienti:
- 100 gr. Burro
- 120 gr. Farina
- Latte q.b.
- 8 gr. Lievito polvere
- 5-6 gocce aroma Mandorle
- 1 pizzico Sale
- 2 Uova
- 100 gr. Zucchero

In una ciotola mettete la farina setacciata con lo zucchero e il lievito; mescolate con una frusta per amalgamare bene le polveri.
Sbattete le uova con il latte, circa 5 cucchiai, e le gocce di mandorla. Aggiungete al composto di farina, mescolate con la frusta e aggiungete anche il burro precedentemente fuso.
Mescolate bene e se necessario aggiungete ancora poco latte; il composto deve risultare morbido e colloso, ma non troppo liquido; coprite con pellicola per alimenti e ponete a riposare in frigo per almeno 30 minuti.
Trascorso questo tempo, imburrate e infarinate uno stampo da madeleine (stampo da 24 madeleine piccole o per 12 madeleine grandi) e accendete il forno a 200°. Prelevate il composto dal frigo e con l'aiuto di due cucchiai versate un po’ di composto in ogni incavo dello stampo e infornate.
Cuocete a 200° per i primi 10 minuti, abbassate il forno a 180° e proseguite la cottura per altri 10 minuti circa, fino a che le madeleine non saranno dorate.
Estraetele dal forno e lasciatele nello stampo qualche minuto poi adagiatele su una gratella per dolci per farle raffreddare.

-> Aggiungendo 20 gr di cacao amaro in polvere (e sottraendone 20 gr di farina alle dosi sopra) otterrete delle ottime madeleines al cioccololato.
-> Una variante golosa è quella di aggiungere delle gocce di cioccolato al composto o dell’uvetta passa.

MINICROISSANT AL CIOCCOLATO


Ingredienti:
- pasta sfoglia stesa rotonda
- nutella o marmellata

Srotolate un rotolo di pasta sfoglia rotonda. Con una rotella ricavate degli spicchi tagliando a metà verticalmente e orizzontalmente e poi ancora a metà, in modo da ricavare 8 o 12 spicchi a seconda se volete dei croissant più o meno grandi; oppure se come me utilizzate il croissant party della Tupperware sarà sufficiente passare col mattarello premendo bene sul disco di sfoglia per ricavare gli spicchi della misura desiderata.
Prendete un cucchiaino di nutella o altra crema al cioccolato e disponetela al centro della parte larga di ogni spicchio. Arrotolate partendo dalla parte più larga e arrivando ad arrotolare la punta. Per far aderire meglio la punta ed evitare si sollevi poi in cottura inumidite leggermente la parte con una spennellata di acqua.
Incurvate leggermente le estremità dei rotolini per ottenere la classica forma a cornetto.
Spennellate con un uovo leggermente sbattuto e infornate a 180° per circa 15 minuti o finchè non vedrete la superficie bella gonfia e dorata.
Togliere dal forno, far intiepidire e spolverizzare con zucchero a velo.

-> Sono ottimi anche farciti con crema pasticcera o marmellata!

POLLO AL SACCOCCIO


Ingredienti:
- 1 busta saccoccio per pollo alla paprica dolce - Buitoni
- Cosce di pollo

Dividete a metà le cosce di pollo e apritele bene incidendo vicino all’osso, oppure prendete solamente i fusi che sono più piccoli.
Prendete il “saccoccio” infilateci dentro i pezzi di pollo e il mix di paprica e altri aromi in polvere contenuti nella confezione.
Chiudete con l’apposito laccetto e agitate un po’ il saccoccio al fine di distribuire omogeneamente la polvere.
Disponete il saccoccio in una pirofila da forno e infornate in forno preriscaldato a 200° per 40/50 minuti a secondo delle dimensioni dei pezzi di pollo.
Non è necessario aggiungere null’altro, ne acqua ne olio, il sacchetto gonfierà e coi suoi stessi grassi e liquidi cuocerà perfettamente senza bruciare.
Poiché si gonfia il sacchetto è bene posizionarlo nella parte centrale del forno per evitare tocchi sopra.
A cottura ultimata, togliete dal forno e tagliare il sacchetto facendo attenzione a non scottarsi coi vapori che fuoriescono dal saccoccio.
Servite col sughetto che si sarà creato accompagnandolo col un buon purè.

martedì 18 ottobre 2011

CIALDA DI PARMIGGIANO


Ingredienti:
- parmiggiano grattugiato
- speck
- carote
- zucchine
- sale
- pepe

Preparate la cialda di parmigiano, mettendo sul fondo di un padellino antiaderente uno strato di parmigiano grattugiato, a fuoco medio. E’ sufficiente una spolverata che copra tutto il fondo ma non dev’essere spesso.
Appena fonde e il bordo comincia a dorare, con l’aiuto di una spatolina di legno staccate i bordi, togliete la cialda e posizionatela immediatamente su di una coppetta posta a testa in giù, stringendo leggermente le estremità per far aderire meglio la cialda alla coppetta così da dare la forma a cestino. (Si raffredda molto in fretta.) Mettete da parte e ripetete l'operazione per ottenere il numero desiderato di cestini. E' possibile prepararle anche in anticipo.
In una padella con un filo d’olio saltate le verdure tagliate a bastoncini, salate e pepate e fate cuocere per qualche minuto. Devono cuocere poco restando croccanti.
Affettate lo speck a listarelle oppure a riccioli, disponetelo nella cialda e disponetevi sopra le verdure. Guarnite con del parmiggiano grattugiato grosso e servite.

-> La cialda si può fare anche al micronde spargendo uno strato uniforme di parmigiano su carta da forno e cuocendo per pochi secondi a 750 WATT.

mercoledì 12 ottobre 2011

PASTA FRESCA ALL'UOVO


Ingredienti
- 400 gr Farina di grano tenero 00
- 4 uova (da 60 gr.)
- 1/2 cucchiaino di sale (facoltativo)

-> il rapporto dev essere 100 gr di farina 1 uovo, fate voi il quantitativo che desiderate.

Setacciate e disponete la farina a fontana sul piano di lavoro, poi formate un incavo nel centro e rompetevi, una alla volta, le uova che avrete tenuto a temperatura ambiente; aggiungete il sale.
Cominciando dall’interno, mescolate le uova con una forchetta o con un cucchiaio, prendendo man mano la farina dai bordi; lavorate poi con le mani l’impasto dall’esterno verso l’interno, amalgamando tutta la farina che si trova sul piano di lavoro.
Nel caso l’impasto non dovesse raccogliere completamente la farina o risultasse leggermente duro, aggiungete uno o due cucchiai di acqua tiepida e continuate a impastare fino a quando non risulterà liscio e compatto.
In alternativa, se avete un impastatrice, vi basterà mettere gli ingredienti e azionare per 2-3 minuti.
Avvolgete dunque la pasta ottenuta nella pellicola trasparente e lasciatela riposare per circa 1 ora in un luogo fresco e asciutto.
Dopo il riposo, la pasta fresca risulterà più morbida ed elastica.
La sfoglia può essere tirata a mano, ma io ci ho provato e di sottile che l’ho fatta mi è risultata sempre troppo spessa, quindi mi son attrezzata di macchina per tirare la sfoglia e oltre ad aver ottenuto una sfoglia sottilissima è pure divertente usarla.
Prendete un pezzo di pasta, formate un panetto, appiattitelo e fatelo passare dei rulli allo spessore massimo poi ripetete stringendo di una tacca ogni volta, fino a raggiungere lo spessore desiderato.
Quando avrete ottenuto il giusto spessore, potete ottenere i formati di pasta desiderati.
Per tagliatelle, tagliolini o pappardelle, infarinate la sfoglia, quindi arrotolatela su se stessa.
Tagliate il rotolo in tante fettine che dovranno avere una diversa larghezza a seconda del formato scelto: dai 5 ai 7 mm per le tagliatelle; 2-3 mm per i tagliolini e 1,5-2 cm per le pappardelle. (In commercio esistono vari accessori per la macchina della pasta che vi permette di ricavare strisce di diverso spessore per ricavare velocemente questi tipi di pasta.)
Una volta tagliate le varie fette, srotolatele immediatamente e mettete la pasta su un panno o un piano infarinato.
Per ottenere i quadrucci, da fare in brodo, sovrapponete delle strisce di pasta infarinate e larghe 1 cm: con un coltello tagliate dei quadratini da 1 cm di lato.
Per ottenere le lasagne, tagliate dei rettangoli della dimensione che più si addice alla teglia che utilizzerete per la preparazione della lasagna.
Basterà porre una striscia di ripieno sul rettangolo di sfoglia preparato per la lasagna e arrotolarlo per ottenere i cannelloni.

-> Con i ritagli di pasta avanzata potete ricavare i maltagliati.
-> A piacere potete aggiungere anche dell’oliva di oliva subito dopo aver messo le uova.

Paste colorate: per ottenere una pasta rossa potete aggiungere del concentrato di pomodoro all’impasto; per una pasta verde aggiungete degli spinaci lessati, strizzati e frullati; per avere una pasta nera mettete il nero di seppia, per una pasta rosa utilizzate della barbabietola frullata.

venerdì 7 ottobre 2011

MUFFIN ALLE CAROTE


- 50 gr di mandorle
- 250 gr di carote pelate e grattugiate
- 250 gr di farina
- 200 gr di zucchero
- 1 cucchiaino di bicarbonato di soda
- 3 cucchiaini di lievito in polvere
- un pizzico di sale
- 3 uova
- 180 ml di olio di semi

Tritate finemente le mandorle.
In una ciotola setacciate e mescolate fra di loro la farina, lo zucchero, il bicarbonato di soda, il lievito ed infine aggiungete le mandorle tritate e il pizzico di sale.
In un altra ciotola sbattete le uova, mescolatele con l'olio e versatele assieme alle carote nella ciotola degli ingredienti secchi.
Ora mettete assieme il mix di farina con la pastella di uova, olio e carote e amalgamate bene il tutto.
Suddividete l'impasto negli stampini per muffin e fate cuocere a 180° per circa mezzora.
Fateli raffreddare quindi serviteli spolverizzandoli a piacere di zucchero a velo o coprendoli con della glassa.

martedì 27 settembre 2011

COSTINE DI MAIALE ALLA BIRRA




Con questa ricetta partecipo al contest "Perchè solo berla?! Usiamola in cucina" di Matteo (http://singleinkitchen.blogspot.com/2011/05/perche-solo-berla-usiamola-in-cucina-la.html)

Ingredienti:
- 6 costine di maiale magre
- 2 bicchieri di birra (io ho usato una weissbier, la Wieselburger ma valutate voi..)
- sedano, carota, cipolla
- 1 dado
- salvia
- olio extravergine d'oliva
- acqua
- concentrato di pomodoro (facoltativo)

Versate un filo d'olio nella pentola a pressione, aggiungete le costine e rosolatele qualche minuto per parte. Sfumate con due bicchieri circa di birra, aggiungendola poco per volta.
Aggiungete abbondante trito di sedano, carota e cipolla, il dado e versate un bicchiere abbondante di brodo nel quale, se vi piace, avrete aggiunto due cucchiai di concentrato di pomodoro.
Chiudete la pentola a pressione e appena il sibilo si intensifica, abbassate la fiamma e cuocete per circa 20 minuti, a seconda della grandezza delle costine.
Spegnete il fuoco, sfiatate bene la valvola della pentola a pressione, togliere il coperchio, togliete le costine e tenete da parte coperte.
Togliete la salvia e frullate col minipimer il sughetto. Fate eventualmente restringere il sughetto (se necessario aggiungete un cucchiaino di farina per addensare). Rimettete le costine nel suo sughetto e servite ben calde.

-> Io l'ho accompagnato ad un couscous ma lo potete servire con purè o patate lesse a vostro piacere.

lunedì 26 settembre 2011

BLUEBERRY-MUFFIN


In onore della nuova trasmissione tv "I menù di Benedetta" in onda su La7 ho provato la ricetta della Parodi e mi è piaciuta molto.
Ho apportato solo qualche piccola modifica aggiungendo più zucchero e meno mirtilli. Provatela così!

Ingredienti:
- 1 uovo
- 250 grammi farina
- 250 ml latte
- 3 cucchiaini lievito per dolci
- 100 grammi mirtilli
- 150 grammi zucchero
- 60 grammi burro
- 1 pizzico di sale

Mescolate in una ciotola l'uovo con lo zucchero.
Aggiungete il burro sciolto freddo e il latte e mescolate ancora.
Aggiungete la farina a cui avete precedentemente unito il lievito e il pizzico di sale.
Mescolate a mano, non sono necessarie le fruste, il composto non deve risultare liscio. Infarinate i mirtilli ed uniteli al composto affinchè non affondino.
Riempite dei pirottini da muffin per 3/4 in modo che non strabordino e cuocete in forno preriscaldato a 180°per circa 20 minuti.

lunedì 19 settembre 2011

CANTUCCINI


Ingredienti:
- 250 gr farina
- 250 gr zucchero
- 150 gr mandorle con la buccia
- 2 uova
- 1 cucchiaino di lievito in polvere
- 1 bustina di vanillina
- 1 cucchiaino di scorza di limone grattugiata
- 1 pizzico di sale

In una terrina disponete la farina a fontana. Al centro della fontana mettete lo zucchero, il lievito, la vanillina e le uova battute.
Lavorate l’impasto e fate assorbire man mano la farina.
Aggiungete all’impasto ottenuto le mandorle intere.
Amalgamate bene l’impasto fino a renderlo omogeneo.
Con l’impasto ottenuto fate 2 cilindri larghi 4 cm. e alti 2 cm e disponeteli su una teglia rivestita di carta da forno.
Disponete i filoncini distanziati per evitare si uniscano crescendo con la cottura.
Infornate a 180° per circa 30 minuti o finché la superficie risulterà dorata.
Sfornate i filoncini di pasta e tagliateli ancora caldi in senso diagonale a fette larghe circa 1 cm ottenendo così la classica forma a losanga tipica dei cantuccini.
Adagiate i cantuccini sulla teglia da forno e rinfornateli per altri 10 minuti a 150°C in modo da far asciugare l’impasto.
Lasciate intipidire i cantucci e serviteli accompagnati con del vin santo o un passito nel quale possono esser inzuppati.

ORECCHIETTE ALLE CIME DI RAPA


Ingredienti:
- 400 gr. orecchiette
- 250 gr. circa di cime di rapa fresche (o surgelate)
- olio extravergine d’oliva
- 1 spicchio d’aglio
- 1 peperoncino
- 4 filetti d’acciughe

Prendete le cime di rape già pulite, tagliate in più parti, e lavatele bene in acqua fredda corrente.
Mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata, e quando l’acqua bollirà, buttateci dentro le cime di rapa. A lessatura avvenuta, scolatele tenendo da parte l’acqua di cottura, che vi servirà per lessarci le orecchiette.
Riportate a bollore l’acqua e buttateci le orecchiette.
Prendete una padella, mettete a imbiondire con l’olio i due spicchi di aglio schiacciati, i filetti di acciughe spezzettati e il peperoncino.
Quando l'aglio sarà dorato e i filetti di acciughe si saranno sciolti unite le cime di rapa ben scolate e fatele saltare qualche minuto.
Scolate le orecchiette al dente e unitele al condimento nella padella, fatele saltare per un minuto aggiungendo anche un po' di acqua di cottura se dovessero risultare troppo asciutte, quindi servite immediatamente.

-> per insaporire un pò di più il condimento potete aggiungere un pizzico di dado granulare e qualche cucchiaio di acqua di cottura per farlo sciogliere.

-> io ci ho messoa nche una grattugiata di parmiggiano con la grattugia a fori grossi.. ma la ricetta originale non lo prevede!

CONFETTURA DI FICHI


Ingredienti:
- 1 kg di Fichi
- il succo e la buccia di un Limone
- 1 kg di Zucchero

Lavate i fichi delicatamente sotto l’acqua corrente, quindi sbucciateli, e tagliateli in 2 parti.
Metteteli in una casseruola capiente e uniteci la buccia grattugiata e il succo di un limone e lo zucchero.
Quindi fate cuocere a fuoco moderato fino a quando i fichi non si saranno ridotti in poltiglia.
Frullateli con il mixer ad immersione e lasciate cuocere, rimestando di tanto in tanto, per 20-25 minuti fino a che la confettura non avrà raggiunto la giusta consistenza.
Se necessario durante la cottura schiumate la vostra confettura affinché non resti opaca.
A cottura ultimata, travasate la confettura di fichi ancora caldi in vasetti sterilizzati, chiudeteli (capovolti se preferite) e coprite con delle coperte così da farli raffreddare lentamente.

-> Per accertarvi che la vostra confettura sia pronta esiste un trucco molto semplice: immergete un cucchiaino in pentola e lasciate cadere una goccia di confettura su un piattino reclinato. Se la goccia non scivolerà ma risulterà molto densa, allora la confettura sarà pronta.

venerdì 16 settembre 2011

FRITTATA DI ZUCCHINE AL FORNO


- 4 uova + 2 tuorli
- 150 gr. ricotta
- 3 cucchiai di parmigiano grattugiato
- 2 zucchine
- sale e pepe

Grattugiate con la grattugia a fori grossi le zucchine tagliate precedentemente a tocchetti così da non ottenere pezzi troppo lunghi.
Sbattete i tuorli, aggiungete il formaggio, la ricotta, sale e pepe.
Lavorate bene il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo. Aggiungete le zucchine e gli albumi montati a neve.
Amalgamate bene il composto e disponetelo in uno stampo da forno oleato (potete usare uno stampo da plumcake oppure dei pirottini di alluminio così da avere già delle monoporzioni.. io ho utilizzato uno stampo particolare a fette come ho visto fare tempo fa da una foodblogger di cui però non ricordo il nome..).
Infornate a 180°C per circa 15 minuti o finchè la superficie risulterà abbastanza dorata.
Servite tiepida.

-> Ottima anche come antipasto.
-> Potete sostituire le zucchine con punte d’asparagi, carciofi oppure tonno, prosciutto a dadini.. quello che più vi piace o avete in casa.

PASTICCINI DI PASTA DI MANDORLE


Ingredienti:
- 150 gr farina di mandorle
- 100 gr zucchero fine
- 2 albumi
- mezza fialetta di essenza di mandorle
- Mandorle/ciliegine candite

Mescolate fra loro lo zucchero con le mandorle tritate, aggiungete poco alla volta gli albumi sbattuti leggermene con la forchetta e amalgamate bene tutti gli ingredienti. L'impasto deve risultare abbastanza sodo quindi se vi sembra che l'impasto sia della giusta consistenza, mettete qualche cucchiaio di albume di meno. Aggiungete l'essenza di mandorla e mescolate.
Mettete l’impasto in una sacca da pasticcere con beccuccio rigato o in una siringa e fate delle rosette su di una teglia con carta da forno.
Decorate con una mandorla o mezza ciliegina candita al centro e mettere in frigo per un ora.
Spolverate di zucchero e infornate a 170 C° per circa 10 minuti circa o finchè il bordo risulterà leggermente dorato.
Togliete la teglia dal forno e lasciate raffreddare prima di trasferire su di un piatto da portata per evitare che si rompano.

-> Essendo pasticcini secchi potete conservarli anche per un mese in un contenitore a chiusura ermetica

mercoledì 7 settembre 2011

PEPERONCINI TONDI RIPIENI


Ingredienti:
- 1,5 Kg. di Peperoncini tondi
- 1 lt. Aceto di vino bianco 250 ml
- 1 lt. di Vino bianco
- 2 foglie Alloro
- 3 Chiodi di garofano
- 6 grani di Pepe
- 1 cucchiaino di sale
- acciughe
- Capperi
- 4 scatolette di Tonno sott’olio grandi

Lavate i peperoncini piccanti, togliete loro il picciolo con un coltellino dalla lama appuntita. Svuotateli completamente aiutandovi con un piccolo cucchiaino ( o meglio con lo scavino per far le palline di melone).
Versate in una casseruola il vino bianco, l’aceto e aggiungete le spezie e il sale, poi portate il tutto a ebollizione.
Buttateci dentro i peperoncini e fateli cuocere per 3 minuti, poi scolateli e poneteli capovolti su di un canovaccio pulito ad asciugare per alcune ore o anche per una notte(per una corretta conservazione i peperoncini devono essere belli asciutti).
Mettete il tonno in una ciotola e sminuzzatelo con la forchetta.
Farcite l’interno dei peperoncini uno ad uno con un po’ di tonno, premendolo bene sul fondo e sui lati e poi mettete un acciuga avvolta intorno ad un cappero al centro.
Ripetete per tutti i peperoncini.
Prendete dei vasetti sterilizzati e riempiteli con i peperoncini ripieni, avendo cura di posizionarli ben dritti con la parte bucata verso l’alto o verso i lati, riempite il vasetto di olio fino a coprirli completamente, aggiungete la griglia e chiudete bene i vasetti.
Poneteli in un luogo fresco e buio per alcune settimane prima di mangiarli.

martedì 6 settembre 2011

GIARDINIERA


Ingredienti:
- verdure miste (carote, sedano,peperoni gialli e rossi, cipolline, cavolfiore, cetrioli.. o quelle che più preferite)
- 2/3 (due terzi) di aceto bianco
- 1/3 (un terzo) di acqua
- sale
- zucchero
- olio di semi

Per prima cosa pulite e lavate tutte le verdure:
Sbucciate le cipolline (tuffandole un minuto in acqua bollente si sbucciano facilmente), tagliate il sedano a pezzetti, tagliate le carote a rondelle, dividete le cime di cavolfiore in rosette, affettate a rondelle i cetrioli e i peperoni a quadretti.
Mettete sul fuoco, in una capace pentola d’acciaio, l’aceto e l’acqua con le foglie d’alloro (il rapporto dev’essere 2 terzi di aceto e 1 terzo di acqua), il sale e lo zucchero (in uguale dose, io faccio 1 cucchiaino di sale e 1 cucchiaino di zucchero per ogni litro di liquido).
Quando l’aceto bolle, buttateci dentro le verdure più dure: carote e sedano, lasciando sbollire il tutto per circa 5 minuti.
Aggiungete poi il cavolfiore, i peperoni, i cetrioli e continuate la cottura per altri 3-4 minuti o fino a quando tutte le verdure saranno pronte: dovranno risultare appena tenere, non molli.
Togliete quindi la pentola dal fuoco, scolate le verdure e lasciate raffreddare stese su di un canovaccio.
Una volta fredde, disponete le verdure in barattoli puliti e asciutti.
Riempite i vasetti con olio di semi, aggiungete la griglia di plastica e chiudete bene i vasi.
Tenete di luogo fresco e asciutto.
Dopo circa un mesetto saranno pronti per essere mangiati, come antipasto o come contorno ai vostri piatti di carne o di pesce.

-> In alternativa potete coprire la giardiniera con l’aceto di cottura filtrato. Chiudete i barattoli; quindi sterilizzate, facendoli bollire per mezz'ora in un tegame ricoperti di acqua.
A questo punto, estraete i barattoli solo quando l’acqua sarà fredda, asciugateli e riponeteli in dispensa.

lunedì 5 settembre 2011

MELANZANE SOTT'OLIO


Ingredienti:
- Melanzane
- aceto
- Acqua
- Olio extra vergine d’oliva
- Origano
- Aglio
- Chiodi di garofano
- sale

Sbucciate le melanzane con l’aiuto di un pelapatate, affettatele a rondelle, cospargetele con del sale grosso e lasciatele perdere un po’ di acqua amara per qualche ora in uno scolapasta.
Asciugate le fette e rimuovete il sale rimasto.
Portate a ebollizione acqua e aceto nel rapporto di 1/3 di acqua e 2/3 aceto (a seconda del quantitativo delle melanzane sarà necessario più o meno liquido per scottarle. Se ne fate tante per esempio utilizzerete 1 di acqua e 2 litri di aceto).
Raggiunto il bollore gettatevi le fette di melanzana per 2-3 minuti.
Scolatele e stendetele su di un canovaccio ad asciugare per qualche ora (anche una notte volendo), tamponando con carta da cucina.
Tagliate le melanzane a listarelle e conditele in una ciotola con olio di oliva e origano.
Disponete le melanzane nei vasetti aggiungendo in ogni vasetto qualche pezzetto di aglio e chiodi di garofano (io metto 3 chiodi e 1 spicchio d’aglio diviso in tre pezzi per ogni vasetto da 250 ml).
Coprite con olio d’oliva.
Fate attenzione che non si formino bolle d’aria sotto. Per sicurezza dopo aver aggiunto l’olio infilate un cucchiaino tutt’intorno in modo da far scendere bene l’olio in fondo e non premetele troppo.
Mettete la griglia e chiudete bene i vasi.
Conservate in luogo fresco e buio.

-> Saranno pronte da mangiare dopo circa un mesetto.

lunedì 29 agosto 2011

COOKIES


Ingredienti:

- 225 gr. di burro
- 200 gr. di zucchero
- 2 uova
- 250 gr. di farina
- 1 cucchiaino di lievito per dolci
- 1 pizzico di sale
- 1 cucchiaino di bicarbonato
- 120 gr. di cornflakes tritati
- 200 gr. di gocce di cioccolato

In una ciotola, montate il burro morbido con lo zucchero, fino a ottenere un composto spumoso.
Aggiungete le uova, la farina setacciata con lievito e bicarbonato, i cornflakes tritati, un pizzico di sale e amalgamate bene il tutto.
Unite le gocce di cioccolata, mescolate e mettete l’impasto in freezer per 5/10 minuti a rassodare.
Formate delle palline di circa 4 cm. di diametro e disponetele su di una teglia con carta da forno, a una certa distanza l'una dall'altra e cuocete in forno preriscaldato a 180°C per 10 minuti.

-> per una versione più cioccolatosa aggiungete del cioccolato fondente tritato all’impasto.

mercoledì 17 agosto 2011

SEMIFREDDO AL CROCCANTE


Ingredienti:
- 50 gr. croccante di mandorle (oppure mandorle pralinate, dicasi quelle che si comprano alla fiera..)
- 3 uova
- 100 gr. di zucchero
- 200 gr. panna da montare

Tritate finemente il croccante col tritatutto e mettetelo da parte.
Montate la panna e mettetela da parte.
Montate gli albumi a neve e metteteli da parte.
Montate ora i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere una cremina chiara.
Aggiungete il croccante tritato e amalgamate bene.
Aggiungete ora gli albumi a neve e la panna mescolando dall'alto verso il basso per non far smontar troppo il composto e fino ad aver ottenuto una crema omogenea.
Disponete il composto in uno stampo (o se preferite in stampini monoporzione) e mettete in freezer per una notte.
Sformate e servite con una guarnizione di caramello o cioccolato e una granella di croccante.

giovedì 28 luglio 2011

BRUSCHETTA


Ingredienti:

- Pane a fette per bruschette
- Pomodori maturi
- Olive kalamata
- Basilico
- Sale
- Pepe
- Olio extra vergine d'oliva

Lavate i pomodori, togliete la parte bianca/verde interna e tagliateli a dadini. conditeli con sale, pepe e basilico a pezzetti.
(Talvolta i pomodori rilasciano parecchia acqua di vegetazione, se li preparate tagliati in anticipo potete buttar via un po' di quest'acqua.)
Conditeli con un filo di olio d'oliva e se vi piacciono potete aggiungere capperi e olive kalamata snocciolate.
Tostate le fette di pane da entrambi i lati, per qualche minuto in forno a 200 °C o sulla bistecchiera.
Tagliate a tranci il pane tostato e guarnite con la dadolata di pomodoro e servite. (Vi sconsiglio di farcirlo in anticipo perchè il pane diventa molliccio.)

-> Per un gusto più deciso strofinate uno spicchio d'aglio sbucciato e taglaito a metà sul pane caldo prima di aggiungere il pomodoro, oppure aggiungete un pizzico di aglio in polvere a pomodoro.

-> Per un'idea in più, provate ad aggiungervi anche un pò di formaggio greco Feta sbricciolato..

MUFFINS CON GOCCE DI CIOCCOLATO


Ingredienti:
- 150 g di latte
- 120 g di burro
- 80 g di zucchero
- 2 uova
- 300 g farina
- 1 bustina di lievito per dolci
- 1 pizzico di sale
- gocce di cioccolato

Fate intiepidire il latte e versatelo in una ciotola.
Aggiungete il burro morbido, lo zucchero e le uova e frulliamo con l’aiuto di uno sbattitore elettrico.
Aggiungete la farina col lievito e un pizzico di sale e d amalgamate bene il composto.
Aggiungete un pugno di gocce di cioccolato al composto e disponete l’impasto nell’apposita teglia da forno per muffin o negli appositi pirottini di carta o alluminio, riempiendoli per ¾.
Cuocete in forno caldo per circa 20 minuti a 180°C.

-> Se devo esser sincera il risultato non è quello dei muffins originali americani, però son buoni comunque. Nell’attesa di trovare la ricetta migliore.. provate questa!

-> Per una versione light, potete sostituire le gocce di cioccolata con mirtilli o ribes fresco

mercoledì 20 luglio 2011

PESTO ALLA SICILIANA (A MODO MIO..)


Ingredienti:

- Un abbondante mazzetto di Basilico
- 150 ml. di olio extra vergine d’oliva
- 100 gr di Parmiggiano gr.
- 50 gr. Pinoli
- 500 gr. Pomodori
- Sale
- pepe
- 1 spicchio d’Aglio (se piace)

Pulite e lavate i pomodori, togliete la parte bianca interna e i semi, metteteli quindi in un recipiente o direttamente nel frullatore.
Aggiungete il basilico lavato e asciugato delicatamente, i pinoli, lo spicchio di aglio, il parmigiano reggiano grattugiato e l’olio.
Frullate. Quando il pesto alla siciliana avrà raggiunto la giusta consistenza, aggiustate di sale e di pepe e condite la pasta.


-> Per un pesto più fluido aggiungete più olio, oppure trattenetene un po’ se lo volete più denso.
-> Io utilizzo il frullatore ad immersione col suo bicchierone..
-> una variante più ricca prevede l'aggiunta di circa 150 gr. di ricotta di mucca.. provatela!

martedì 12 luglio 2011

SEMIFREDDO AI FRUTTI DI BOSCO


Ingredienti:
- 200 gr di panna da montare
- 100 gr zucchero
- 100 gr. frutti di bosco freschi o surgelati

Montate la panna, zuccheratela (con circa 50gr. di zucchero, la parte restante servirà per i frutti di bosco) e mettetela da parte.
Pulite i frutti di bosco (o scongelateli se li usate surgelati), zuccherateli e frullateli con il frullatore ad immersione.
Aggiungete un po’ di salsa di frutti di bosco (circa la metà della salsa poiché l’altra metà servirà per guarnirlo) alla panna e mescolate bene, dal basso verso l’alto per non far sgonfiare troppo il composto.
Disponete il composto in stampini in silicone e mettete in freezer per una notte.
Sformate qualche minuto prima di servire scaldando lo stampo con le mani e guarnite con la salsa ai frutti di bosco rimanente .

INSALATA DI POLIPO


Ingredienti:
- polipo (fresco o surgelato)
- sedano, carota, cipolla
- sale
- olio extra vergine d’oliva
- olive kalamata
- prezzemolo

Lessate il polipo in acqua bollente salata alla quale avrete aggiunto una carota, una costa di sedano e una cipolla. Il tempo di cottura dipenderà dalla dimensione del vostro polipo. Io ne ho preso uno di circa un kg e l’ho fatto cuocere per 40-45 minuti, ma voi provate a pungerlo e per sicurezza se lo preparate in anticipo, lasciatelo nella pentola d’acqua a raffreddare.
Scolatelo dall’acqua e pulitelo spellandolo e togliendo le ventose. Se questa operazione la fate sotto l’acqua corrente scorrendo i tentacoli verranno via facilmente.
Tagliatelo a pezzi e conditelo con un filo di olio d’oliva e prezzemolo e qualche oliva nera.

-> Provatelo mescolato con patate lessate, tagliate a dadi, ancor tiepide.
-> Un’idea per servirlo in modo carino invece è disporlo su di un letto di patate schiacchiate con l’apposito attrezzo così da ottenere degli spaghettini.

lunedì 4 luglio 2011

MOZZARELLA CAPRESE


Ingredienti:
- Mozzarella di bufala
- Pomodori maturi
- olio extravergine d'oliva
- sale
- basilico

Lavate i pomodori e affettateli orizzontalmente in modo da ricavare delle fette dello spessore di circa 1 cm. Salatele leggermente.
Scolate la mozzarella di bufala dal suo liquido e asciugatela con della carta da cucina.
Affettatela sempre a fette dello spessore di circa 1 cm.
Disponete le fette di pomodoro e mozzarella in modo alternato su di un piatto da portata.
Decorate con qualche fogliolina di basilico e condite con un filo d'olio.

CREMA DI LIMONCINO


Ingredienti:
- Scorze di 4 Limoni Non Trattati ( solo la parte gialla della buccia)
- 250 gr di Alcool puro a 95 gradi
- 500 gr. di Latte Intero
- 300 gr. di Panna Fresca
- 350 gr. di Zucchero

Sbucciate i limoni con l’aiuto di un pelapatate .
Mettete in un contenitore di vetro l'alcool e le scorze di limone, chiudete ermeticamente e lasciate macerare per una settimana in un luogo buio, dando una sbattuta al contenuto almeno una volta al giorno.
Trascorsa la settimana, in un pentolino scaldate la panna, il latte e lo zucchero affinché quest’ultimo si sciolga. Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare il liquido.
Filtrate l’infuso d’alcool dalle scorze ed unitelo al composto di panna, latte e zucchero, mescolando bene.
Imbottigliate e lasciate riposare per 15 giorni il composto in frigo, dopodiché la crema di limoncino sarà pronta per essere servita e gustata.

venerdì 24 giugno 2011

MARMELLATA DI CILIEGIE


- 1 Kg di ciliegie belle mature
- 500 gr. di zucchero
- 1 busta di fruttapec 2:1
(io utilizzo la 2:1 ma ne esistono varie versioni, per esempio per una marmellata più dolce utilizzate la 1:1 che sta per 1 kg di frutta 1 kg di zucchero)

Lavate accuratamente le ciliegie e snocciolatele una ad una. (Esistono appositi attrezzi tipo quello della Tescoma o quello in metallo della Westmark che va davvero bene).
Mettete le ciliegie snocciolate dentro ad una pentola capiente di acciaio.
Aggiungete la busta di Fruttapec e mescolate. Aggiungete poi lo zucchero, date un’ulteriore mescolata e mettete la pentola sul fuoco a fiamma moderata mescolando frequentemente.
Teoricamente con la pectina è sufficiente cuocerla poco perché poi gelifica ma io vi consiglio di cuocere per circa 15/20 minuti affinché le ciliegie si sciolgano un po’. Potete frullarla un po’ con un frullatore ad immersione o se preferite i pezzi grossi lasciatela così.
Comunque spegnete il fuoco nel momento in cui vi sembrerà che la marmellata abbia raggiunto la giusta densità.
Durante la cottura, qualora si dovesse formare della schiuma sulla vostra marmellata, potrete toglierla con l’apposito strumento (la schiumarola).
Per evitare di far attaccare la marmellata o che fuoriesca dal contenitore, tenetela mescolata frequentemente.
Versate la marmellata ancora bollente nei vasetti, che avrete preparato belli puliti e asciutti, chiudeteli bene e coprite con delle coperte così da farli raffreddare lentamente e ottenere il sottovuoto che ne permetterà una corretta conservazione.
Conservateli in un luogo buio e fresco, consumandola dopo circa un mesetto.

-> Splendida per crepes, crostate e biscotti..

giovedì 23 giugno 2011

PANNA COTTA


Ingredienti:
- 250 ml di panna fresca
- 250 ml di latte
- 120 gr zucchero a velo
- 3 fogli di colla di pesce (o gelatina in fogli, pari a 6 grammi)

Mettete a bagno la colla di pesce in una ciotola con acqua fredda e lasciate ammorbidire.
Scaldate in un pentolino il latte, lo zucchero e la panna a fuoco basso per 10 minuti circa senza far arrivare mai ad ebollizione e continuando a mescolare.
Trascorsi 10 minuti togliete dal fuoco, strizzare la colla di pesce ed immergerla nel pentolino con il latte e la panna calda.
Mescolate per un paio di minuti affinché la colla di pesce si sciolga nel liquido.
Mettete la panna cotta in uno stampo (tipo plumcake) se volete servirlo a fette oppure se preferite in coppette monoporzione.
Lasciate raffreddare in frigorifero per almeno 4 ore.
Affettate o sformate e disponete nei piattini e guarnite come preferite, con topping al caramello, ai frutti di bosco o al cioccolato.

venerdì 17 giugno 2011

GELEE - GELATINE DI FRUTTA


Ingredienti :

- 130 gr di zucchero
- 12 cucchiai di succo d’arancia
- 12 gr di gelatina di fogli

Mettete in acqua la gelatina in fogli, e lasciatela in ammollo per 10 minuti.
Spremete le arance, e filtratene il succo con un colino.
Mettete in un pentolino a bollire lo zucchero col succo d’arancia.
Lasciate bollire per 10 minuti e poi aggiungete la gelatina.
Mettete il liquido ottenuto in uno stampo per cioccolatini, meglio se in silicone.
Mettete in frigo a raffreddare fino a quando non si raffreddano
Sformate le caramelle rivoltando senza paura lo stampo, tanto le caramelle son molto gommose.
Passate nello zucchero e servite su di un piatto da portata.

-> Potete sostituire il succo d’arancia col succo di limone o col succo di ciliegie ben mature sempre passando il succo al colino..

mercoledì 15 giugno 2011

CROSTATINA DI FRAGOLE


Ingredienti:
- pasta frolla (vedi ricetta)
- crema pasticcera
- frutta fresca

Preparate la crema pasticcera e mettete da parte a raffreddare.
Preparare la pasta frolla come da ricetta base (la potete trovare nella sezione dolci). Avvolgetela nella pellicola trasparente e mettetela in frigorifero per circa mezzora.
Stendete la pasta frolla e adagiatela negli appositi stampini da crostata (potete utilizzarne uno grande o alcuni piccoli). Fate aderire bene la pasta ai bordi. Punzecchiate la base affinché non si gonfi in cottura.
Cuocete in forno preriscaldato a 180 °C finchè non risulterà leggermente dorato (il tempo dipende dallo spessore della frolla che potete fare a vostra discrezione in base ai vostri gusti).
Sfornate e togliete dalla tortiera ancora tiepida e lasciate raffreddare.
Spalmate la crema sul fondo della pasta frolla e adagiatevi la frutta precedentemente lavata e affettata.
Servite con una spruzzata di zucchero a velo.

-> Se vi piace potete spennellare la frutta con della marmellata di albicocche o preparare della gelatina.

mercoledì 8 giugno 2011

PASTICCINI DI PASTA FROLLA


Ingredienti:
- pasta frolla
- crema pasticcera
- frutta fresca per decorazione

Preparate la crema pasticcera e lasciatela raffreddare (ved. ricetta nella mia categoria in salse).
Preparate la pasta frolla (trovate la ricetta nella mia categoria dolci), avvolgetela nella pellicola e lasciate riposare in frigo per circa 30 minuti.
Stendere la pasta frolla in una sfoglia di circa mezzo centimetro e ritagliate dei fiori con l’aiuto dell’apposito stampino che dovrà essere un po’ più grande del pirottino di carta che andrete ad usare.
Prendete una teglia da forno, adagiatevi sopra dei pirottini di carta a testa in giu. Posizionate i fiori di pasta frolla sui pirottini di carta capovolti, (cercate di posizionare il fiore centrato rispetto al pirottino altrimenti il fiore verrà un po’ storto).
Punzecchiate con un forchetta la calotta superiore del fiore, in corrispondenza del fondo del pirottino cosicché non si gonfi in cottura.
Infornate a 180° per 15 minuti circa .
Staccate i fiori di frolla dai pirottini delicatamente e fateli raffreddare.
Farciteli con la crema pasticcera con l’aiuto di un cucchiaino o di una siringa da pasticcere. Decorate con frutta fresca a pezzetti.

-> Potete sostituire la crema pasticcera con una crema più leggera, tipo la crema bimby oppure con una crema pasticciera al cacao o con una golosissima crema al mascarpone (quella per il tiramisù).

LIQUORE TIPO VOV


Ingredienti per 1 litro:

- 5 tuorli freschi
- 300g di zucchero
- 400g di latte intero
- 200g di marsala
- 150 g di alcol a 95° per liquori
- 1 bustina di vanillina

Montate i tuorli con lo zucchero, metteteli in un padellino e cuocete 2 minuti a fiamma bassa continuando a mescolare.
Aggiungete il latte, la vanillina e il marsala e cuocete per circa 5 minuti sempre mescolando.Lasciare raffreddare.
Aggiungete l'alcol, mescolate bene e travasate in una bottiglia.
Conservate in frigorifero.

ZUCCHINE SOTT'OLIO


Ingredienti:
- 1 kg zucchine
- 3 spicchi aglio
- 9 foglie basilico tritato finemente
- 3 cucchiaini di sale
- 3 cucchiaini di zucchero
- 3 bicchieri di olio cuore
- 1 bicchieri aceto bianco

Lavate le zucchine e tagliatele a rondelle (se troppo grandi di diametro, tagliatele ancora a metà).
Mettete l’olio, l’aceto, il sale, lo zucchero e l’aglio in una pentola capiente. Portate a bollore e solamente quando bolle aggiungete le zucchine e il basilico.
Mescolate accuratamente.
Cuocete 2/3 minuti da quando bolle e spegnete. Lasciate raffreddare nella pentola col coperchio.
Invasate fredde.

martedì 31 maggio 2011

COPPA DI FRAGOLE E CREMA


Ingredienti:
- fragole
- zucchero
- limone
- crema pasticcera
- scaglie di cioccolato

Lavate le fragole, privatele del picciolo e tagliatele a pezzettini. Conditele con un po' di zucchero e limone e mettete da parte.
Preparate la crema pasticcera (ved. ricetta nella sezione salse) e fate raffreddare.
Disponete le fragole in una coppa e adagiatevi sopra una bella cucchiaiata di crema pasticcera.
Decorate con le scagliette di cioccolato e servite.